Benvenuti, oggi Ŕ giovedý 24 maggio 2018 - ore: 19.43
Logo Vittoria Colonna
LICEO VITTORIA COLONNA Istituto Statale di Istruzione Superiore - Arezzo
Telefono: 0575 20218 - Fax: 0575 23589 | ARPM03000B@istruzione.it  |  ARPM03000B@pec.istruzione.it
SCAMBIO CON IL BELGIO: MAKING THE TRUE ITALIAN PIZZA

 

Si rinnova anche questo anno scolastico, lo scambio del Liceo linguistico Colonna di Arezzo con il Sint Gabriel College di Anversa . Dopo l'accoglienza ufficiale nel Comune di Arezzo e la visita della Torre, i ragazzi italiani del Colonna ciceroni d'arte informeranno i loro corrispondenti sul patrimonio di Arezzo con visite ai musei (Museo archeologico Mecenate- Casa del Vasari e Casa del Petrarca), alle chiese (Cattedrale, Pieve, S.Domenico, S.Francesco con visita della Leggenda della Vera Croce)  e ai monumenti aretini più rinomati (Piazza Grande, Fortezza Medicea). Inoltre visiteranno i monumenti più rinomati di Firenze e Roma. Tema peculiare di questo anno è "Making the true Italian Pizza!", cioè insegnare ai ragazzi ad essere artigiani del made in Italy per un giorno ed imparare da un maestro l'arte di fare la vera pizza napoletana. La speciale lezione si è tenuta  lunedì 23 aprile a partire dalle ore 10.30 nel laboratorio della pizzeria adiacente la sede di Cna Arezzo e ha visto protagonisti il pizzaiolo Mario Mennella e 24 studenti belgi di Anversa ospitati dal Liceo Linguistico Vittoria Colonna nelle classi 3D, 3F, 3L nell'ambito di un progetto di scambio tra istituti. Mennella ha insegnato  ai ragazzi i segreti della pizza napoletana secondo il disciplinare ufficiale di produzione di cui ha elaborato un estratto la nutrizionista Serena Leonardi. A fianco degli studenti di Anversa, ci saranno gli alunni aretini del Liceo Colonna delle classi  3D 3F 3L  nel ruolo di interpreti in lingua inglese, mentre l'azienda Claudio Groups - specializzata in divise da lavoro professionali - donerà a tutti i partecipanti cuffia e grembiule di protezione. "Making the true Italian Pizza!" è un'iniziativa voluta da Cna Arezzo per rafforzare nei giovani il significato e l'orgoglio di essere artigiani, di saper produrre made in Italy di valore, di voler essere le future maestranze di un settore di alta qualità riconosciuto in tutto il mondo. Gli studenti stranieri ospiti di famiglie aretine torneranno in Belgio con un bagaglio culturale arricchito anche da questa esperienza resa possibile grazie alla disponibilità delle aziende aretine.

 

http://www.arezzonotizie.it/attualita/studenti-belgi-pizzaizoli-un-giorno/

http://www.arezzonotizie.it/attualita/lorgoglio-artigiani-24-studenti-belgi-nel-laboratorio-pizza-napoletana-vicino-alla-sede-cna-arezzo/